.

.

Tuesday, May 27, 2014

Rachel Carson, il DDT e l'ambientalismo









Rachel Carson, 1940







Underlying all of these problems of introducing contamination into our world is the question of moral responsibility -- responsibility not only to our own generation but to those of the future.



Se uno va oggi, 27 Maggio 2014, sul sito di Google, trova un Doodle dedicato a Rachel Carson. La maggior parte degli italiani, io credo, non ha mai sentito nominare Rachel Carson, ma e' considerata una delle pioniere del movimento ambientale globale.

Sempre le donne, eh?

Rachel Carson nacque in Pennsylvania nel 1907, appunto il 27 Maggio e lavorava come biologa marina. Negli anni '50 divenne scrittice di professione che dedico' interamente a temi ambientali. Nel 1962 pubblico' il suo bestseller "Silent Spring" dove si denunciava l'impatto devastante dei pesticidi sintetici sull'ambiente.

Il titolo, Silent Spring, si riferiva al silenzio sui campi agricoli dovuto all'introduzione di pesticidi che avevano fatto scomparire gli uccelli e il loro canto.

Il libro porto' all'attenzione del grande pubblico americano i problemi dovuti all'agricoltura estensiva ed i suoi effetti sulla salute umana e sull'ecosistema. Rachel Carson mostro' con semplicita' che questi ritrovati dell'industria chimica potevano portare alla comparsa del cancro e che il loro uso in agricoltura era dannoso soprattutto agli uccelli.

Ovviamente i signori della grande chimica e dei pestidici la attaccorono fortemente.  Ma fu grazie a lei, e al suo libro, e allo scandalo popolare che ne emerse, se dieci anni dopo la pubblicazione di Silent Spring, il DDT ed altri pesticidi furono bannati negli USA. Fu anche grazie a lei che venne creato negli USA l'Environmental Protection Agency, una sorta di Minsitero dell'Ambiente. 


Jimmy Carter le assegno', postuma, il Presidential Medal of Freedom, uno dei piu grandi onori che si possa dare a un civile negli USA.

Finalmente nel 2004 venne ratificato anche la Stockholm Convention che include un divieto mondiale all'uso del DDT ad eccetto che metodo di controllo per estirpare zanzare e malaria.

In gran parte grazie a Rachel Carson.

Come arrivo' a scrivere Silent Spring?

Rachel aveva gia' vinto il National Book Award negli USA nel 1951 per il libro The Sea Around Us, il primo di una triologia sulla vita marina che include The Edge of the Sea e Under the Sea Wind.  

In questi tre libri parlava di come la vita marina si sviluppa, parlava di scoperte scientifiche, di geologia delle isole, di moti di correnti, degli effetti della temperatura sulla vita marina, di erosione, di interazioni fra le varie specie.  Under the Sea-Wind e' del 1941 , The Sea Around Us del 1951 e The Edge of the Sea del 1955.

Divento' famosa con The Sea Around Us, e fu in quegli anni che inizio' ad esplorare il tema della sostenibilita' della natura. Senti' allora il dovere di condividere le sue preccupazioni su inquinamento
e intervento dell'uomo con i suoi lettori.

E quindi nel 1962 arriva Silent Spring, il suo libro piu' noto e per il quale il suo nome e' rimasto ai posteri. In questo libro Rachel Carson elencava tutti gli abusi fatti con i pesticidi dopo la seconda guerra mondiale e punto' il dito non solo contro l'inquinamento ma anche l'idea che l'uomo volesse prendere il sopravvento sulla natura, distruggendola per i suoi scopi. Si chiese: abbiamo noi umani il diritto di controllare la natura? Di decidere chi e cosa vive e cosa e chi muore? Non sempre aveva risposte, ma fu una delle prime a porsi quelle domande.

Rachel Carson mori' il 14 Aprile 1964 a 56 anni, per attacco di cuore e dopo avere sofferto di cancro al seno per vari anni. 

1 comment:

Antonio Massimo Cristaldi said...

Una grandissima donna e scienziata!!!! :-)
Con la passione per l'Ambiente e il mare, ha permesso di creare una sensibilità verso i temi ecologici.
Se non la prima, un'esempio di ambientalista eccezionale, con una preparazione vera sui temi della conservazione dell'Ambiente.
Grazie Maria Rita per questo tuo contributo!