.

.

Thursday, March 16, 2017

Brooklyn: i residenti condividono l'energia dal sole dai tetti di tutti












Brooklyn.

La ricordo da bambina, negli anni '70, come un posto senza infamia e senza lode, dove noi del Bronx non avevamo grandi motivi per andare. Se si voleva fare la gita domenicale, papa' ci portava fra i palazzi scintillanti di Manhattan e ce ne raccontava tutti i suoi segreti.  

Un giorno raccontero' la sua storia e la sua New York.

Adesso invece che mio padre ne ha ottanta di anni, Brooklyn e' diventata la sede di tutto cio' che e' chic e trendy -- ristorantini, locali, cose di design e artigianali, un po hipster.

E ora arriva l'elettricita' trendy.


E' un esperimento in cui sono stati messi dei pannelli solari sui tetti di vari edifici che hanno formato una sorta di cooperativa del sole a New York. Si chiama Brooklyn Microgrid e hanno iniziato con  una cinquantina di famiglie di residenti e negozi e business.

L'idea e' che tutti usano l'energia del proprio tetto, ma quando finisce si puo' comprarla dal proprio vicino, usando un sistema di scambio peer-to-peer, non dissimile da Bitcoin o usando a volte Paypal.

Questo sistema di vendita diretta elimina completamente il gestore di elettricita' -- e le sue tariffe e tasse.

L'idea e' che questa Brooklyn Microgrid diventi autosufficente anche se per ora c'e' la rete tradizionale dietro in caso di guasti.  

Il progetto e' portato avanti da LO3 Energy assieme a Siemens, con la promessa di creare sistemi decentralizzati che possano lavorare da soli, o magari con la rete elettrica come backup.  I tetti migliori vengono cercati tramite Google Earth e poi quelli di LO3 vanno a casa a chiedere ai residenti se vogliono partecipare.

In Australia, un progetto simile esiste gia' a Perth. Ma dove queste tecnologie sono gia' piu' o meno vincenti e' il terzo mondo, dove la rete normale non esiste ancora e dove questi progetti di cooperative del sole sono spesso l'unica e la piu' facile soluzione per portare l'energia alle persone. 

Per esempio in Bangladesh dove 65 milioni di persone non hanno accesso all'elettricita' queste cooperative del sole iniziano a prendere piede e il metodo di compravendita e' tramite app sui telefonini.

In Germania una delle piu' grandi cooperative del sole ha 8000 famiglie collegate.

Intanto a Brooklyn, sono in sperimentazione anche delle app per gestire il consumo di elettricita' dal proprio tetto -- quanta se ne vuole usare dal tetto, il proprio budget, cosa accendere, cosa spegnere, di modo che sia tutto personalizzato.

A quando in Italia? 





No comments: