.

.

Tuesday, July 26, 2011

Pagliaroli a San Vito, gli U2 a Malibu: due pesi, due misure.



E' un peccato che qualcuno dei politici di San Vito Marina la sera del 27 Maggio 2011 alla presenza di Enrico di Giuseppantonio, Fabrizio di Stefano, Luigi Comini, Antonio Sorgi e Mauro Febbo, continuasse a vantarsi di essere ignorante.

Qualcuno di loro si e' pure vantato di non conoscere l'inglese senza nemmeno vergognarsi - nel 2011! Infatti hanno detto che si sono dovuti far tradurre da altri dei testi della commissione europea che assegna le bandiere blu, appunto perche' non capivano cosa c'era scritto.

Peccato perche' se conoscessero l'inglese a sufficienza potrebbero leggersi questi articoli di stampa americani, linkati in basso e comodamente mai comparsi su quella italiana in cui Malibu, comune di 14,000 abitanti, scaccia via addirittura gli U2 che volevano fare la speculazione edilizia non lontano dalla costa pacifica, e senza guardare in faccia a nessuno.

Proprio cosi', Malibu per proteggere turismo e natura, ha detto di no a the Edge degli U2 che voleva costruire un complesso di 5 villette "ecocompatibili" su un collina a ridosso sul mare.

Tre anni fa The Edge si e' comprato la collina in alto nella foto per 9 milioni di dollari con 156 ettari di terra e vista sul mare in una delle zone piu belle di Malibu, non cementificata.

A molti sembrava impossibile fermarlo, data la fama e i soldi degli U2, ma tutti - la citta' di Malibu, gli editoriali del Los Angeles Times, la Commissione della Costa Californiana - proprio tutti, hanno detto a the Edge di tornarsene da dove e' venuto, sebbene avesse promesso di regalare strade, terreni, dischi e di piu', alla citta'.

Semplicemente Malibu ha deciso che la collina intatta, a lungo andare sarebbe stata piu' utile e vantaggiosa alla citta' di qualsiasi assegno che the Edge - vero nome David Howell Evans - poteva dargli.

Mica uno va a Malibu per vedere il cemento?

Il capo della Commissione Costale della California non ha avuto mezze parole. Il progetto di the Edge e':

One of the three worst projects that I've seen in terms of environmental devastation

Uno dei tre peggiori progetti che io abbia mai visto in termini di distruzione ambientale.

Erano 5 case.

Ora, da come la vedo io, anche se San Vito non e' certo paragonabile a Malibu, le situazioni, mutatis mutandis, sono simili: Malibu, ha avuto il coraggio di scacciare the Edge degli U2, San Vito ha paura a dire di no a Mr. Pagliaroli e al suo ecomostro sulle colline di San Vito.

E cosi' grazie all'ignoranza dei politici di San Vito, Pagliaroli potra' dire di avere sconfitto the Edge.

Evviva San Vito Marina, loro si che se intendono di turismo, mica Malibu!

Ecco qui i titoli della stampa americana:

U2's the Edge loses Coastal Commission vote 8 to 4

U2 guitarist The Edge loses bid to build in Malibu.

Coastal Commission rejects guitarist's Malibu development plan.

Go tell it on the mountain: the Edge does not need 5 homes here.

4 comments:

giacinto2000 said...

Ma gli U2 non erano quelli che si scagliavan contro CHirac quando fece gli esperimenti a Mururoa? EMb e', grande coerenza pero'....

tète said...

si,
si schierano in tante belle iniziative nobili contro la guerra, commercio d'armi, povertà..
ed io sono convinto che ci credano sinceramente..però l impatto ambientale degli edifici su costa gli sfugge!!:-)
nessuno è perfetto!
onestamente sarei curioso di vedere il progetto di edge, magari era realmente qualcosa di architettonicamente rivoluzionario...

Anna said...

basta leggere i nomi dei ministri e dei sottosegretari,per capire il motivo dei due pesi e misure.
Che vergogna, che schifo!
Grazie Maria Rita per la denucia costante.
Anna

Adriano Bellintani said...

La traduzione, l'hai messa per LORO, vero?
... One of the three worst projects that I've seen in terms of environmental devastation.
Uno dei tre peggiori progetti che io abbia mai visto in termini di distruzione ambientale.