.

.

Saturday, January 21, 2017

Il 2016 e' l'anno piu' caldo della storia - dopo il record di 2015 e 2014










Ce lo aspettavamo: il 2016 e' stato l'anno piu' caldo da che teniamo le temperature sul pianeta, cioe' dal 1880. Gli anni 2014 e 2015 erano i record precedenti.

Questo secondo la NASA e il National Oceanic and Atmospheric Administration che hanno usato dati indipendenti. Ad esempio la NASA stima le temperature da 6300 stazioni di misurazione sulla terra, in oceano, e ai poli terrestri. Si considerano algoritmi che tengono in considerazione le distanze fra le varie centraline, ed effetti spuri che potrebbero introdurre errori. Il NOAA fa lo stesso con algortimi e dati diversi.

Da entrambe le fonti emerge che durante l'anno che e' appena trascorso la temperatura media sul pianeta e' stata di quasi un grado Celsius superiore rispetto alla media di tutto il ventesimo secolo.

Per di piu' otto dei dodici mesi del 2016 sono stati i piu' caldi della storia: da Gennaio a Settembre, con l'eccezione di Giugno. I mesi da Ottobre a Dicembre invece sono stati i secondi piu' caldi della storia, battuti dai rispettivi mesi del 2015.

Cioe' questo vuol dire che da Ottobre 2015 fino a Maggio 2016 ci sono stati record di temperatura di fila. Otto mesi. E se si considera che i mesi prima di Ottobre 2015 erano loro da temperatura record, allora arriviamo a SEDICI MESI di temperature record.

La maggior parte del riscadamento del pianeta, cioe' la maggior parte delle annate record, e' stata negli scorsi 35 anni. Dei diciassette anni piu' caldi della storia, sedici sono sono stati registrati dal 2001 ad oggi.

Certo si possono invocare effetti temporanei ed eccezionali -- la perturbazione di El Niño o de La Niña, per esempio che influenzano le correnti dall'Oceano Pacifico. Si stima che El Niño abbia contribuito all'"anomalia" del 2016 di 0.12 gradi Celsius.

Ma la questione e' che non possono esserci eventi eccezionali a spiegare tre anni consecutivi di temperature, e sedici anni su diciassette!

Particolarmente critica la situazione in Artico, che ha vissuto il suo anno piu caldo, con bassi livelli di ghiacci e situazioni drammatiche in Alaska e negli habitat degli orsi.

Speriamo che qualcuno lo dica a Trump! Dopotutto anche lui tiene figli piccoli e nipoti.

Alla fine, non e' che tutti questi scienziati hanno qualcosa da guadagnarci con il ricordare quanto grave sia cio' che stiamo facendo al pianeta. E' a questo che serve la scienza, a studiare la natura con occhi critici e lasciare che ci guidi nel prendere le decisioni in modo libero da pregiudizi.

E da amici e segretari di stato petrolieri.







No comments: