.

.

Thursday, September 22, 2011

Affondiamo la Spectrum da Rimini a Lecce




Come sempre, e' possibile mandare osservazioni ed opporsi a tutto cio' prima che il disastro accada e in modo intelligente e sensato.

Ecco qui i link per le osservazioni brevi e ancora piu brevi contro la Spectrum. La data finale per l'invio di lettere e' il 4 Ottobre.

Le istruzioni per inviare i testi sono semplici:

1. Aggiungere dettagli personali e/o della propria esperienza di vita al mio testo base - albergatori? turisti? pescatori? amanti del mare? - in modo da non mandare al ministero testi tutti uguali. Quello che ho scritto e' solo un testo base, che si puo' mandare tal quale ma al quale e' meglio aggiungere considerazioni individuali.

2. Mettere nome, data, indirizzo. Lettere anonime non vanno bene.

3. Inviare con raccomandata a ricevuta di ritorno al

Ministero dell'Ambiente
Direzione per la Salvaguardia Ambientale del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Divisione III
Attenzione: Concessione D1 BP SP e D1 FP SP Spectrum
Via Cristoforo Colombo, 44
00147 - Roma

4. Se si ha la posta elettronica certificata si puo' mandare il tutto a

DGSalvaguardia.Ambientale@PEC.minambiente.it

come dice il Ministero dell'Ambiente dal suo sito. Chi non ha la PEC puo' richiederla da questo sito e poi dovra' andare in posta. La raccomandata a ricevuta di ritorno costa 5 euro, con la PEC e' gratis.

5. Mandare se possibile una copia anche a me, che mettiamo tutto nel raccoglitore comune. Questo serve solo per la cronistoria, e per referenze future. Ad esempio, qui dove abbiamo messo tutti i testi mandati contro Ombrina Mare qualche tempo fa. Se volete che mandi io al ministero tramite posta email certificata lo faccio io, anche se sarebbe meglio che ciascuno lo mandasse indipendentemente.

6. Incoraggiare enti, comuni, associazioni a farlo a loro nome. E' importantissimo.


Ormai sono diversi mesi che mandiamo osservazioni su vari testi di petrolieri, e la metodologia e' abbastanza collaudata. Questo si vede anche dalle pagine ministeriali dove finalmente compaiono indicazioni funzionali su come fare, e a chi scrivere che prima non c'erano.

Per chi volesse scrivere osservazioni da se, i testi della Spectrum si possono scaricare da qui.

Basta solo che ora facciamo sentire la nostra voce forte, compatta e numerosa.

Il Ministero e' obbligato a tenere conto di queste osservazioni, secondo vari trattati internazionali.

Anche per l'ultima concessione, la d505 delle isole Tremiti da parte della Petroceltic, scrivemmo le osservazioni a suo tempo. Allora, come adesso, le ditte trivellanti vogliono eseguire sondaggi marini e trivellare pozzi preliminari. Il Ministero concesse "solo" i sondaggi marini, invece che anche l'autorizzazione alla trivellazione preliminare, in parte anche grazie ai nostri testi. Il fatto che avessimo mandato osservazioni e' stato poi usato nei ricorsi al TAR mandati da vari comuni di Puglia, Abruzzo e Molise.

Nella mia opnione, mandare osservazioni e' uno dei pochi modi ufficiali che abbiamo di fare sentire la nostra voce, ed e' piu' importante avere tanti testi di contrarieta' da tante persone, che uno solo, per quanto iper-tecnico e perfetto. E' un diritto che e' sancito dalla comunta' europea tramite il trattato di Aarhus, recepito anche dall'Italia.

In questi mesi abbiamo combattuto un po tutti - in Abruzzo, in Puglia, in Sicilia, in Basilicata.

Il petrolio e' un problema di tutti.

Il ministero non mette limiti di residenza, per cui tutti possono fare sentire la propria voce. Ecco. In questi giorni preparero' il mio testo, ma intanto tutti possono iniziare a spedire questa seguendo questa possibile traccia.

Grazie a Guido Pietroluongo e a Ilaria Giangrande.
E' anche possibile mandare osservazioni contro le trivelle in Salento e a Pantelleria, secondo le istruzioni linkate.

3 comments:

Anonymous said...

GRAZIE A TE PER IL TUO INFATICABILE LAVORO MR!!!ILARIA

Leo d'Alessandro said...

Scusami se siamo fuori dal contesto, ma ricordo che nel passato remoto ne abbiamo discusso molte volte... Mi ricordo che la prendevi a male, ma a quei tempi ero molto giocherellone e forse ti ho visto come un'ancora di salvezza, non lo so, non mi ricordo... Comunque la notizia è questa...

ROMA - C'è la conferma ufficiale: la velocità della luce è stata superata. I neutrini sono più veloci della luce di circa 60 nanosecondi. Il risultato è ottenuto dall'esperimento Cng 1s (Cern Neutrino to Gran Sasso), nel quale un fascio di neutrini viene lanciato dal Cern verso i Laboratori del Gran Sasso dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn)

Scusami la provocazione, ma quando riusciranno ad andare più giù dello zero assoluto?

Con affetto e simpatia

Leo

Angela said...

oggi è il 5 ottobre, hai idea di quante ossesrvazioni sono state inviate? secondo me il problema reale è a monte, lo stato italiano deve tutelare di + i nostri interessi anche economici!! angela