.

.

Tuesday, June 14, 2011

Nemici dell'Abruzzo




Dopo tante chiacchere e tante finte, Gianni Chiodi e la sua giunta decidono di non presentare ricorso al TAR contro le trivelle in Adriatico.

L'ha fatto la regione Puglia, l'hanno fatto comuni e associazioni - Vasto, Manfredonia, Vieste, Rodi Garganico, Vico del Garganico, Peschici, Termoli, Legambiente, WWF e Italia Nostra. Non l'ha potuto fare l'Abruzzo.

E va bene, non che ci aspettassimo nulla di diverso da Gianni Chiodi e dalla sua giunta.
Hanno votato contro anche il gentiluomo Mauro Febbo e l'elegante Emilio Nasuti.

Fra qualche mese, o fra qualche anno usciranno sentenze del TAR, nel bene e nel male. E qualsiasi sia l'esito di questi ricorsi, Gianni Chiodi e la sua cricca non potranno dire o fare niente se non vergognarsi.

Se i ricorsi vengono persi, sara' anche per colpa loro se la Petroceltic trivella a Vasto.

Se i ricorsi vengono vinti, non ci si azzardasse neppure a dire "siamo soddisfatti" come hanno fatto per Ombrina, perche' il modo di comportarsi di Gianni Chiodi e della sua giunta e' vergognoso.

Con lui, ecco quelli che hanno deciso che trivellare al largo di Vasto e di Pescara non e' affar loro. Di questi nomi ccorre ricordarsene alle prossime elezioni, e non e' colpa mia se sono tutti di centro destra.

Arriveranno le elezioni, arriveranno.


------------------

Hanno votato contro il ricorso al TAR, lasciando campo aperto alla Petroceltic per trivellarci:

Nicola ArgirĂ², dirigente

Alfredo Castiglione, tributarista

Federica Chiavaroli, imprenditrice

Riccardo Chiavaroli, esperto in comunicazioni

Gianni Chiodi, commercialista

Luigi De Fanis, medico

Giorgio De Matteis, medico

Walter Di Bastiano, medico

Emiliano Di Matteo, avvocato

Angelo Di Paolo, sociologo

Mauro Febbo, ragioniere

Paolo Gatti, avvocato

Emilio Iampieri, politico

Giandonato Morra, avvocato

Emilio Nasuti, ISEF

Alessandra Petri, insegnante

Antonio Prospero, imprenditore

Luca Ricciuti, bancario

Lorenzo Sospiri, impiegato

Lanfranco Venturoni, medico

Nicoletta Verì, coordinatrice sanitaria

3 comments:

Anonymous said...

che tristezza....

Anonymous said...

vergogna tutti!
posso capire i politici corrotti,
gli imprenditori assatanati di $oldi ,il resto della cricca che ignorano -ancora oggi!- l impatto ambientale delle trivelle...
MA I MEDICI ????? I MEDICI PROPRIO NON LI CAPISCO!!!
DELLE DE L'UNA:
HO HANNO RUBATO LA LAUREA,
O RUBANO ADESSO PETRODOLLARI!!!
DOPPIA VERGOGNA

Tom P. said...

"La feccia che risale dal pozzo"

Questa elegante descrizione del berlusconismo con tutte le cricche che lo circondano non l'ha data qualche comunista o ambientalista o precario furioso. Sono parole misurate pronunciate da Indro Montanelli nel 2001: dieci anni fa.
Siamo stati troppo neutralisti. Non ci voleva molto a capire che l'Abruzzo con Chiodi non veniva consegnato ai partiti di centro-destra, ma a gente senza criteri e senza scrupoli. Ora dovrebbe essere chiaro a tutti.