.

.

Thursday, December 18, 2008

Facciamo sentire a Chiodi la nostra voce!




Spero che saremo in molti a scrivergli. Il suo email e' il seguente:
presidente@giannichiodi.com, stampa@giannichiodi.com


------------
Presidente Chiodi,

avra' letto delle decisioni scellerate del governo centrale di bocciare le leggi regionali contro le trivelle in Abruzzo.

Siamo arrivati al dunque. Qui occorre una risposta chiara, ferma ed in linea con le promesse elettorali.

Occorre una moratoria di 25 anni che dia un segnale forte, occorre che lei ci protegga in modo determinato e non a mezze parole.

Il trattato di Aarhus dice che il parere delle popolazioni locali e' vincolante quando si tratta di estrazione petrolifere.

Schwarzenegger e' in causa contro Bush per la difesa dell'ambiente. I due sono dello stesso partito, ma Arnold vuole piu bene alla California che a Bush.

Spero che lei avra' lo stesso coraggio.

Maria Rita

12 comments:

Tatone Massimo said...

cara mia o gia inviato una email ma non credo che risponda...dovremmo fare come abbiamo fatto con DEL TURCO tutti insieme alla regione....

dovremmo avvisare la procura per fare indagare tra eni e giunta comunale????

maria rita said...

Caro Massimo, so che molto probabilmente chiodi non rispondera' a nessuno, ma intanto deve sapere che noi non stiamo zitti e che davvero non ce ne andiamo.

Anche io penso che i tempi siano maturi per una mega manifestazione all'Aquila.

Se Chiodi non fara' nulla per difendere l'Abruzzo, sara' ricordato per sempre come un governatore fantoccio, inutile e molle che ha regalato la nostra terra ai petrolieri.

Checche' ne vogliamo dire (e' colpa di Pace, o di Del Turco, o di Berlusconi, gente che e' tutta coinvolta e in negativo) dal 15 Dicembre, la responsabilita' e' tutta di Chiodi e della sua ammnistrazione.

Il goverantore dell'Abruzzo e' ora lui, ed e' lui che ci DEVE difendere.

Anonymous said...

Perche' non si parla mai di ferrovia dismessa adriatica come fattore di crescita alternativo al petrolio?

Anonymous said...

Certo far sentire la nostra voce è importante ma è molto più importante in questo momento organizzarci in termini veramente traversali perché altrimenti verremmo tutti strumentalmente e pretestuosamente definiti come ambientalisti di sinistra e quindi bocciati.
Senza una vera organizzazione si finisce per fare flop tipo la manifestazione "oceanica" al feudo con 40 persone e senza la presenza degli organizzatori.
Terminator

Tatone Massimo said...

chi a detto che con Silvio era la fine di tutto????
poveri illusi ora a non appena 72ore di governo tutto in mano al CDM...bravi bravi bravi.......VI DISSIIII chiarissimamente FATE ATTENZIONE A CHIODI mho!!! qualcuno piange...BENE VI FACCIO UNA PROPOSTA E VOGLIO UNA RISPOSTA: CREIAMO una lista civica che non sia ne di destra ne di sinistra ma possono partecipare tutti...una lista civica a livello regionale...CI STATE??? SE DOBBIAMO FARCI SENTIRE E ORA CHE FACCIAMO COSI...SI LA POLITICA E SPORCA MA CON NOI NON CREDO....

AVREI GIA IN MENTE IL NOME....MA SOLO NON POSSO ANDARE...CI STATE ??? CHE NE PENSATE???

18 dicembre 2008 23.30

pasquale said...

Il video che sta su youtube è manipolato.
Mi ricordo bene la trasmissione, la prima risposta di Chiodi è stata esattamente il contrario, ha detto che l'opportunità era straordinaria. Poi, dopo che Costantini gli ha ricordato le tonnellate giornaliere di inquinanti ha detto che il centro oli non era da fare ma che comunque non si doveva far andare via l'eni dall'abruzzo.

Chiedete a rete8 la visione del video originale.

Andrea said...

su www.massimotatone.blogspot.com ci sono dei nuovi video agghiaccianti

di cui le iene....li chiamiamo anche noi???

Anonymous said...

Certo che se avete quel Vanni lì nel vostro Comitato perdete di credibilità....Si inventa addirittura indagini della procura pur di screditare il suo amico, pardon ex amico, Di Martino.
Solo in Italia si vedono certe cose.
Buona fortuna.

maurovanni said...

... la credibilità invece è di chi non ha le palle di firmare le idiozie che dice!!

Lunedì il documento di chiusura delle indagini che da inizio all'iter processuale su alcuni amministratori (?) di Ortona sarà pubblicato in forma integrale sul mio blog, con un intervista esclusiva al cittadino che ha denunciato fatti in grado di far aprire un delicato processo giudiziario!

La vità è meravigliosa proprio perché regala la libertà di pensiero e di parola. Ognuno di noi ha la libertà di rimanere fedele alle proprie opinioni, alle congetture, ai preconcetti.

... poi solo i fatti documentati faranno la storia.

maurovanni

Anonymous said...

La caduta di Del Turco era stata una grande opportunità per il movimento contro il Centro-Oli.
Chi è andato in soccorso di Del Turco fin dal giorno del suo arresto s'è visto benissimo, l'ha dichiarato subito e in modo molto chiaro, non c'era neanche bisogno di aspettare che gli offrissero una nuova candidatura ad honorem.
Le posizioni di Costantini (in tantissime dichiarazioni) e di Chiodi (in tantissime reticenze) erano entrambe chiare. La scelta non era difficile. Ma in troppi non hanno voluto farla, in troppi sono stati a contare le pagliuzze nell'occhio di questo e di quello.
Lo sappiamo bene che il sistema politico italiano è un gran disastro e che anche la sinistra è piena di affaristi e mentitori, ma non era questo il momento di discuterne, bisogna guardare al sodo.

Gendalf

sissi said...

Cara DOtt.ssa ma quando ritorni in ITALIA?perchè avendoti qui insieme a noi è un supporto grandissimo
grazie

Anonymous said...

2007 MONTESILVANO
2008 PESCARA
2009 ORTONA
....$$$$$$$$$$$$$.......