.

.

Wednesday, February 10, 2010

Se questo e' un governatore

Ecco l'operato di Gianni Chiodi - nella mia opinione il governatore piu' inutile d'Italia. In questo video l'annuncio della Corte Costituzionale secondo la quale la legge del 15 dicembre 2009 e' impugnata.


video


Notare che verso il minuto 8 o 9 del video il Presidente della Corte si fa una risatina quando annuncia che la legge 32 del 2009 di Chiodi e' in contrasto con la Costituzione Italiana.

Non me ne intendo di leggi, e credo come me la maggioranza delle persone non addette ai lavori legali. Proprio per questo, sarebbe bello se la regione illuminasse i cittadini - che pagano le tasse e pagano profutamente Chiodi e compari - su questa impugnazione.

Che ne pensa Chiodi? Cosa vuole fare adesso? Perche' Chiodi non va a spiegare alla Corte Costituzionale i meriti di quella legge? O era tutto un inganno fin dal primo minuto?

Dira' mai qualcosa Chiodi in merito? E la Daniela Stati e Mauro Febbo, cosa c'hanno da dire?

Ma poi, cosa volete che gli importi della petrolizzazione d'Abruzzo a questi signori? Basta solo che il petrolio non glielo mettano sotto le loro comode poltroncine cosi' da poter continuare indisturbati a fare gli intrallazzi loro.

Uno schifo.

2 comments:

hermes said...

Petrolio e non solo!

Chiodi&Company si fanno sbertucciare (consapevoli) dalla Corte Costituzionale, agli abruzzesi con parole e azioni ambigue fanno credere di essere contro la schifezza petrolifera e poi, in aggiunta, dicono sì a eventuali centrali nucleari...

Abruzzo in buone mani, non c'è che dire.

supertramp said...

Piano spiaggia a Fossacesia
Il Comune recepisce le linee guida europee per la gestione integrata delle zone costiere

FOSSACESIA. Il consiglio comunale ha deliberato affinché venga avviato a livello regionale il recepimento delle linee guida europee a livello regionale e locale: «Saremo il primo Comune della Provincia a recepire nel piano spiaggia queste direttive», afferma l’assessore all’Ambiente Andrea Natale, «ci impegneremo per avviare il processo della gestione integrata delle zone costiere anche in Abruzzo».

« L’idea è di chiedere la sospensione del rilascio delle concessioni perché si sta pianificando un sistema integrato di cui il mare fa parte», aggiunge Natale, «e sostenere la disdetta dell’accordo sottoscritto dai presidenti di Regione con lo Stato, dove delegano la competenza in mare per l’estrazione allo Stato».

«È importante estendere tali attività anche agli altri Comuni», aggiunge il sindaco Fausto Stante, «abbiamo avviato una collaborazione attiva con Rocca San Giovanni, San Vito e Torino di Sangro per valorizzare le risorse e promuovere il turismo e l’agricoltura di qualità: il Piano della gestione costiera può servire anche a evitare la petrolizzazione del mare».

fonte:
http://www.lanciano.it/news/piano_spiaggia_a_fossacesia/5439